top of page
  • Immagine del redattoreYlenia Zucconi

Corretta alimentazione e festività

Corretta alimentazione e festività




Siamo onesti: durante le festività tutti usciamo dagli schemi! A volte, farlo spaventa, soprattutto quando ci stiamo impegnando a mangiare sano e a seguire una corretta alimentazione, ma voglio confessarvi una cosa: rigidità e regole non servono a niente e portano soltanto ad una chiusura verso tutto ciò che ci circonda!!


Ho sempre considerato le feste una vera e propria boccata d’aria fresca! Sono giorni in cui posso staccare la spina, alleggerire la mia routine, rigenerarmi e trascorrere del tempo insieme alle persone che amo. Dalla mia esperienza ambulatoriale, però, mi accorgo che non tutti la pensano così. Non sono poche, infatti, le persone che vivono questi giorni come fonte di stress e temono le conseguenze che un’alimentazione un po’ più ricca ed elaborata rispetto al solito può avere sul proprio corpo.


Quello che cerco di insegnare ai miei pazienti, e spero anche a voi che mi leggete, è che seguire un percorso alimentare non deve essere vissuto come uno schema rigido e pieno di regole ferree. Corretta alimentazione e festività non sono nemiche!!Io stessa in questi giorni ho mangiato piatti diversi dal solito, ascoltandomi, non facendomi mancare nulla e concedendomi qualche dolcetto o pezzo di cioccolato extra.


Ciò che fa la differenza, infatti, sono le scelte che facciamo più frequentemente, quindi giorni diversi dal solito, in realtà non dovrebbero far altro che alleggerirci, rigenerarci.


I consigli post festività

Nessun detox o digiuno, ma piuttosto un regime alimentare antitox.

Ecco alcuni consigli:

  • Prediligere fonti proteiche vegetali, come i legumi, privi di grassi saturi;

  • Prediligere fonti di carboidrati complessi, come i cereali antichi (farro, orzo, grano saraceno e gli pseudocereali come quinoa, amaranto, ecc.);

  • Condire i piatti con olio extravergine di oliva, ricco di grassi monoinsaturi e vitamina E;

  • Bere almeno 1,5 L di acqua;

  • Consumare 5 porzioni di frutta e verdura;

  • Ridurre il quantitativo di sale;

  • Ridurre il consumo di prodotti confezionati e preferire piatti semplici, dai pochi ingredienti;

  • Evitare gli alcolici;

  • Muoversi quotidianamente per alleggerire mente e corpo.


Nutrire corpo e mente

Cosa ci portiamo a casa da queste feste? Che la vita è troppo breve per privarsi delle cose belle e buone e soprattutto che non dobbiamo sentirci in colpa per averle mangiate. In colpa di cosa poi? Per cosa? Per chi? Che senso ha vivere non ascoltando il proprio corpo e senza mai assecondare qualche voglia? Ricordiamoci che è assolutamente normale provare piacere nel cibo e che questo è prima di tutto fonte di vita!

Quindi, non rinunciare alla tua vita, alle occasioni di convivialità e serenità per stare dietro a rigidi schemi. Non rinunciare alla bellezza di mangiare, di godere di buon cibo e compagnia.Fondamentale è pensare “da domani migliorerò il mio stile di vita” e non “da domani dieta”.


30 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page